Schede Video e Sim Racing, Concetti di Base

Il Sim Racing è un’attività in grande crescita.
E’ notizia di un paio di giorni fa che Asetek ha avviato alcune importantissime operazioni di marketing negli Stati Uniti assieme alla catena di negozi al pubblico americana dal nome Micro Center. Micro Center gha all’attivo 25 negozi sparsi in tutti gli Stati Uniti.
Non solo Asetek ha lanciato dei prodotti in co-marketing assieme al famosissimo pilota americano di Formula Indy Tony Kanaan, ma ha anche stipulato un accordo con Micro Center per fornire tali negozi con i suoi prodotti e postazioni per Sim Racing.
Immaginate entrare in un Unieuro oppure un Mediaworld e trovare i prodotti Asetek, Moza, Fanatec, i volanti Gomez, Cube Controls e poter toccare con mano, ed in alcuni casi testare dal vivo su delle postazioni fisse gli strumenti che vorremmo acquistare.
…le cose stanno cambiando rapidamente.

Il Sim Racing pretende un PC o una Console per far girare le app di simulazione. In questo blog naturalmente mi occupo di PC e non di Console.
Il PC necessario per giocare con i più diffusi titoli di simulazione deve avere capacità variabili a seconda degli obiettivi che il giocatore vuole perseguire.
Le app di simulazione hanno motori grafici diversi tra di loro che necessitano di potenza diversa per essere giocati con settaggi di buon livello, con settaggi che mettono in risalto la bellezza e fedeltà grafica.
Questa una lista preliminare delle necessità di potenza per simulatore:
– Media: Automobilista 2, iRacing, rFactor 2, Assetto Corsa (senza mod), Raceroom
– Alta: Assetto Corsa Competizione
– Altissima: Rensport
Se a voi interessa giocare nel presente (anche) ad ACC (Assetto Corsa Competizione), dovrete considerarlo al momento dell’acquisto del PC. Se vi interesserà giocare (anche) a Rennsport, dovrete considerarlo al momento dell’acquisto del PC.
Siamo inoltre ad un momento di svolta. Il Sim Racing è in continua ascesa e la battaglia tra gli sviluppatori si sta facendo sempre più competitiva. Raceroom ha informato che sostituirà il motore grafico, iRacing introdurrà la tanto attesa pioggia e le condizioni climatiche variabili, che hanno un forte impatto sulla potenza di calcolo, e a seguire gli altri. Andando avanti le necessità grafiche aumenteranno notevolmente.

A questa prima lista di massima va incrociato il desiderio di visualizzazione del giocatore per indirizzarci verso la scheda video necessaria. La lista seguente è per ACC e quindi copre le necessità inferiori di altri simulatori- E’ immaginate per dei settaggi medio alti così da esaltare i contenuti della simulazione stessa. Per tutte le categorie sono immaginati almeno 100/120fps:
– 1 monitor 1440p: da Nvidia RTX 3060 12GB / AMD Radeon RX 6700 XT 12GB
– 1 monitor 4k / 5k: da Nvidia RTX 3070 8GB / AMD Radeon RX 6800 XT 16GB
– 3 monitor 1440p: da Nvidia RTX 3080 12GB
– 3 monitor 4k: Nvidia da RTX 4090 24GB
– VR 5k x 2 x 120fps: da Nvidia RTX 5090 (non c’è ancora una scheda video in grado di pilotare un visore con 2 LCD da 5k l’uno a 120fps e settaggi medio alti nell’app di simulazione)
Naturalmente ci sono settaggi e scelte di impostazioni che permettono alle schede grafiche sopra citate di pilotare ACC con i monitor sopra citati alle frames al secondo sopra citate, senza le quali la scheda video suggerita non sarebbe minimamente in grado di far girare il software di simulazione alla velocità necessaria.

Anche le CPU giocano naturalmente un ruolo molto importnate ma non è obiettivo di questo articolo fornire in dettaglio tutte le combinazioni possibili. A seconda del software di simulazione ci sono configurazioni minime necessarie di CPU, GPU e Ram.

Alcune considerazioni di massima:
– Per configurazioni a triplo schermo le schede video Nvidia sono preferibili in quanto gestiscono in modo migliore l’aumentare dei pixel rispetto alle schede AMD. Più pixel più le Radeon perdono terreno
– Le schede video Nvidia sono preferibili perchè consentono di utilizzare DLSS piuttosto che FSR. DLSS è una tecnologia che scala l’immagine aumentando la risoluzione partendo da una risoluzione inferiore. Questa tecnologia aumenta notevolmente le frames al secondo ed è in molti casi una condizione sine qua non
DLSS è una tecnologia migliore di FSR, sviluppata da AMD, che si traduce in immagini di qualità superiore e senza artifatti che molto disturbano la guida
– Voi volete un monitor con almeno 120hz per giocare ad almeno 120fps (frames al secondo). Se mostrate meno di 120fps volete ridurre la qualità grafica per dare priorità alle frames al secondo
– Le schede video Nvidia di serie 40 aggiungono una diavoleria marketing dal nome Frame Generation, oltre a DLSS che è supportato già nelle schede serie 20. A voi di Frame Generation NON VI FREGA UN TUBO!
Primo perchè nessuno dei motori grafici dei simulatori lo supporta e le modifiche ai motori grafici dei simulatori sono lentissime.
Secondo perchè questa è una tecnologia per rendere fluida l’immagine tra frame successive create dal gioco, AGGIUNGENDO frame create dalla scheda video (e non dal gioco), in mezzo tra le frame create dal gioco. L’immagina diventa più fluida MA IL GIOCO ASCOLTERA’ LE MODIFICHE AGLI INPUT DATI CON VOLANTE E PEDALIERA SOLO in corrispondenza delle frame generate dal gioco stesso. Immaginate di giocare a 60fps. Il gioco ascolta i vostri input 60 volte al secondo e non 100 volte al secondo che è la soglia con Frame Generation. A noi interessano frame vere non appiccicate in seguito. E’ il gioco che girando veloce ascolta i nostri input in modo veloce
– Non usare Nvidia Surround per gestire i monitor tripli. Ci sono sistemi alternativi più efficienti
– Non installare Nvidia Experience
– Quando aggiorni i driver video cancella i precedenti con DDU
– I PC per il Sim Racing sono strumenti da competizione e devono essere costruiti con la competizione in mente. Se giocate e vi appassionate non volete che il PC vi mostri blue screen o si spenga durante uno stint in una gara Endurance per esempio

Il consiglio è: fatevi costruire un PC da un professionista, valutate più preventivi, ascoltate chi se ne intende e non acquistate prodotti e combinazioni a caso o spinti dalla foga di fare in fretta.

Come sempre, ad ognuno la propria dimensione.
Bridging the gap between PROfessionals, GAMErs and a Zen Computing Experience.
PCareMac 


Comunica con PCareMac:

e.  info@PCareMac.it
t.  +39 320 1120 688
w. www.PCareMac.it
f.   www.facebook.com/PCareMac/
I.   www.instagram.com/PCareMac/